Banca del Giappone Hunkering giù e mettendo su un fronte ottimistico

Ciò che spicca sull’istruzione di banca centrale di odierno è non che cosa ha cambiato, ma quanto è stato mantenuto lo stesso. Il Consiglio di politica di marzo non regolare la sua posizione e rilasciò una dichiarazione identica al mese prima con la notevole eccezione di una revisione al ribasso dell’inflazione core. L’incontro è durato cinque ore quindici minuti, tredici minuti più lunghi di quello in febbraio. Febbraio aveva cambiato anche l’inflazione proiettata, sostenendo che tale essere “circa 0,5%” piuttosto che di 0.5-1.0% come affermato nel mese di gennaio e la dichiarazione odierna tagliare tali a 0,0%. In una successiva conferenza stampa, il governatore Kuroda non escludere alcune letture sotto zero nel breve termine. Ma il undershoot è stato attribuito interamente per il tuffo imprevisto dei prezzi del petrolio, che sono presupposti per stabilizzare e quindi rassodare anche se fresche bassi per lo spostamento sono stati colpiti oggi.

banca-del-giappone-hunkering1

Un presupposto sospetto separato nella dichiarazione rilasciata oggi stava lasciando le previsioni di crescita e di ogni componente della domanda esattamente come prima. Non solo ha fatto ultimo trimestre la crescita ottenere stimata inizialmente a una molto più debole rispetto a previsioni 2,2%, ma successivamente ha rivisto verso il basso all’1,5%, una ripresa molto debole da immersioni del 6,4% nel secondo trimestre e del 2,6% nel terzo trimestre. Produzione di Giappone e indagini di servizio-settore acquisti responsabili ogni deteriorata tra gennaio e febbraio. Spesa reale delle famiglie cadde 0,4% sul mese di gennaio. Sentimento di piccole imprese nel gennaio-febbraio di 46,4 in media era 0,8 punti ulteriormente sotto i 50 rispetto alla media di novembre-dicembre. Crescita annuale nei prestiti bancari del 2,5% e soldi di M2 del 3,5% nel mese di febbraio rimangono essenzialmente non risponde allo stimolo della politica monetaria. L’unica fonte irresistibile Promozione della crescita è deprezzamento yen, ma che è un fattore di auto-di limitazione ed è pertanto improbabile che sollevare inflazione previsto a medio termine in un modo economicamente.

banca-del-giappone-hunkering2

Messaggio del Consiglio di politica di speranza si riduce ad un appello per la fiducia che suo ottimismo sull’aumento dell’inflazione al 2% entro la primavera del 2016. All’inizio, gli orari previsti la missione ottenendo compiuta nella primavera del 2015, che trova in questo momento. Invece, l’inflazione core è tutto dello 0,2% e senza una maggiore rispetto diapositiva 35% dello yen rispetto al dollaro dall’autunno del 2012, l’inflazione ora sarebbe sostanzialmente sotto zero. Parte del messaggio è che i funzionari sono verificandone costantemente il loro punto di vista monitorando tali indicatori economici come salari, prezzi del petrolio e varie misure dell’inflazione attesa, e che sono pronti ad agire se l’evidenza empirica si discosta dalla loro scenario di base in modo sostanziale. Nel corso degli ultimi mesi 23-1/2, l’atteggiamento è stato ottimizzato solo una volta e poi con un voto di 5-4. Un membro del Consiglio, Takahide Kiuchi, continua a dissentire in ogni riunione del Consiglio, dichiarando che aumentare stimolo nella riunione di ottobre 2014 per essere stato un errore, ad aggravare l’errore di non immissione limite di tempo specificato in quanto tempo allentamento è aessere fatto e un virtuale tenuto politica di tasso di interesse zero. La banca del Giappone, come la Deutsche Bundesbank che ha una grande influenza sulle azioni della BCE, rimane un’istituzione profondamente conservatore, in guardia contro l’inflazione prossimo quando la deflazione è la più chiara e più pericolo presente.

Posted by Jose Lee